giovedì 18 agosto 2022

Salmo 150 Lode suprema a Dio.

 

Salmo 150




Lode suprema a Dio



Hai contato quante volte c'é scritto „lodate“ in questo salmo?

Ma perché lodare il Dio? Prova a dare tu una risposta. Nella tua vita, durante la tua giornata, nelle tue cose, nel mondo, nella società, nell'universo, … qjualche cosa Dio avrà fatto visto che lo si deve lodare così tanto e con tutti quegli strumenti. Non ti pare?

1 Alleluia.
Lodate Dio nel suo santuario,
lodatelo nella distesa dove risplende la sua potenza.

2 Lodatelo per le sue gesta,
lodatelo secondo la sua somma grandezza.

3 Lodatelo con il suono della tromba,
lodatelo con il saltèrio e la cetra.

4 Lodatelo con il timpano e le danze,
lodatelo con gli strumenti a corda e con il flauto.

5 Lodatelo con cembali risonanti,
lodatelo con cembali squillanti.
6 Ogni creatura che respira,
lodi il SIGNORE.

Alleluia.


Buona preghiera e buona meditazione

Sr. Mariadoria


giovedì 4 agosto 2022

Salmo 5. Il salmo dei miei nemici

 


Salmo 5

Qualcuno ti ha fatto un torto? In ufficio c'é qualcuno che non si comporta bene con te? La tua giornata è pesante perché devi avere a che fare con persone sgradevoli? Senti il problema soprattutto la mattina quando ti alzi all'idea che devi incontrare chi non ti sta a cuore? Non sai come affrontare certe persone che ti fanno mobbing? Cerchi le parole giuste per esprimerti con Dio e parlare di questo problema?

Ecco il salmo che fa per te.


Salmo 5




2 Porgi l'orecchio, Signore, alle mie parole:
intendi il mio lamento.
Ascolta la voce del mio grido,
o mio re e mio Dio,
perché ti prego, Signore.

Al mattino ascolta la mia voce;
fin dal mattino t'invoco e sto in attesa.

Tu non sei un Dio che si compiace del male;
presso di te il malvagio non trova dimora;
6 gli stolti non sostengono il tuo sguardo.

Tu detesti chi fa il male,
7 fai perire i bugiardi.
Il Signore detesta sanguinari e ingannatori.

8 Ma io per la tua grande misericordia
entrerò nella tua casa;
mi prostrerò con timore
nel tuo santo tempio.

9 Signore, guidami con giustizia
di fronte ai miei nemici;
spianami davanti il tuo cammino.

10 Non c'è sincerità sulla loro bocca,
è pieno di perfidia il loro cuore;
la loro gola è un sepolcro aperto,
la loro lingua è tutta adulazione.

11 Condannali, o Dio, soccombano alle loro trame,
per tanti loro delitti disperdili,
perché a te si sono ribellati.
12 Gioiscano quanti in te si rifugiano,
esultino senza fine.

Tu li proteggi e in te si allieteranno
quanti amano il tuo nome.
13 Signore, tu benedici il giusto:
come scudo lo copre la tua benevolenza.


Buona meditazione e buona preghiera

Sr. Mariadoria



lunedì 1 agosto 2022

Vuoi conoscere i simboli nella nostra cappella?



Vuoi conoscere i nostri simboli?


Vieni nella cappella.


Ecco il crocifisso.



Ecco l'altare.



Ed ecco un particolare dell'altare:



La croce sul mondo: Gesù Salvatore del mondo.

Ecco il tabernacolo.


Il tabernacolo si compone di 3 elementi:

1) L'occhio del Padre


2) La dimora del Figlio




3) La colomba dello Spirito Santo




Ecco l'ambone.


Ed ecco un particolare dell'ambone: le fiamme.



La Parola di Dio arde nei nostri cuori come le fiamme.

Le porte.



Da notare la croce sulla porta.


I fondatori.



C'è scritto: tuffati nell'oceano dell'amore di Dio. Sono le parole del

 fondatore.


Ti piace?


lunedì 27 giugno 2022

Salmo 51. Il salmo del peso sulla coscienza.

 

Salmo 51




Sei afflitto? Ti penti per aver fatto una grossa sciocchezza, hai procurato die problemi, inguaiato qualcuno,? La coscienza non ti lascia in pace e cerchi conforto da qualche parte? Vuoi rifugiarti in Dio ma ti vergogni? Temi i suoi castighi? Non hai le parole per esprimerti ma avresti bisogno di parlare con Lui?



Leggi il salmo 51. Ti aiuterà.


Abbi pietà di me, o Dio, per la tua bontà;
nella tua grande misericordia cancella i miei misfatti.
2 Lavami da tutte le mie iniquità
e purificami dal mio peccato;
3 poiché riconosco le mie colpe,
il mio peccato è sempre davanti a me.
4 Ho peccato contro te, contro te solo,
ho fatto ciò ch'è male agli occhi tuoi.
Perciò sei giusto quando parli,
e irreprensibile quando giudichi.
5 Ecco, io sono stato generato nell'iniquità,
mia madre mi ha concepito nel peccato.
6 Ma tu desideri che la verità risieda nell'intimo:
insegnami dunque la sapienza nel segreto del cuore.
7 Purificami con issopo, e sarò puro;
lavami, e sarò più bianco della neve.
8 Fammi di nuovo udire canti di gioia e letizia,
ed esulteranno quelle ossa che hai spezzate.
9 Distogli lo sguardo dai miei peccati,
e cancella tutte le mie colpe.
10 O Dio, crea in me un cuore puro
e rinnova dentro di me uno spirito ben saldo.
11 Non respingermi dalla tua presenza
e non togliermi il tuo santo Spirito.
12 Rendimi la gioia della tua salvezza
e uno spirito volenteroso mi sostenga.
13 Insegnerò le tue vie ai colpevoli,
e i peccatori si convertiranno a te.
14 Liberami dal sangue versato, o Dio, Dio della mia salvezza,
e la mia lingua celebrerà la tua giustizia.
15 Signore, apri tu le mie labbra,
e la mia bocca proclamerà la tua lode.
16 Tu infatti non desideri sacrifici,
altrimenti li offrirei,
né gradisci olocausto.
17 Sacrificio gradito a Dio è uno spirito afflitto;
tu, Dio, non disprezzi un cuore abbattuto e umiliato.
18 Fa' del bene a Sion, nella tua grazia;
edifica le mura di Gerusalemme.
19 Allora gradirai sacrifici di giustizia,
olocausti e vittime arse per intero;
allora si offriranno tori sul tuo altare.


Buona meditazione


Sr. Mariadoria





Salmo 50. Come si relaziona Dio con te?

 

Salmo 50



Vuoi sapere come si relazione Dio con te? Leggi il salmo

 50. E' abbastanza chiaro.


Parla il Signore, Dio degli dei,

convoca la terra da oriente a occidente.

2 Da Sion, splendore di bellezza,

Dio rifulge.

3 Viene il nostro Dio e non sta in silenzio;

davanti a lui un fuoco divorante,

intorno a lui si scatena la tempesta.

4 Convoca il cielo dall'alto

e la terra al giudizio del suo popolo:

5 «Davanti a me riunite i miei fedeli,

che hanno sancito con me l'alleanza

offrendo un sacrificio».

6 Il cielo annunzi la sua giustizia,

Dio è il giudice.

7 «Ascolta, popolo mio, voglio parlare

testimonierò contro di te, Israele:

Io sono Dio, il tuo Dio.

8 Non ti rimprovero per i tuoi sacrifici;

i tuoi olocausti mi stanno sempre davanti.

9 Non prenderò giovenchi dalla tua casa,

né capri dai tuoi recinti.

10 Sono mie tutte le bestie della foresta,

animali a migliaia sui monti.

11 Conosco tutti gli uccelli del cielo,

è mio ciò che si muove nella campagna.

12 Se avessi fame, a te non lo direi:

mio è il mondo e quanto contiene.

13 Mangerò forse la carne dei tori,

berrò forse il sangue dei capri?

14 Offri a Dio un sacrificio di lode

e sciogli all'Altissimo i tuoi voti;

15 invocami nel giorno della sventura:

ti salverò e tu mi darai gloria».

16 All'empio dice Dio:

«Perché vai ripetendo i miei decreti

e hai sempre in bocca la mia alleanza,

17 tu che detesti la disciplina

e le mie parole te le getti alle spalle?

18 Se vedi un ladro, corri con lui;

e degli adùlteri ti fai compagno.

19 Abbandoni la tua bocca al male

e la tua lingua ordisce inganni.

20 Ti siedi, parli contro il tuo fratello

getti fango contro il figlio di tua madre.

21 Hai fatto questo e dovrei tacere?

forse credevi ch'io fossi come te!

Ti rimprovero: ti pongo innanzi i tuoi peccati».

22 Capite questo voi che dimenticate Dio,

perché non mi adiri e nessuno vi salvi.

23 Chi offre il sacrificio di lode, questi mi onora,

a chi cammina per la retta via

mostrerò la salvezza di Dio.



Buona meditazione.


Sr. Mariadoria



domenica 26 giugno 2022

Dove pregano le suore?

 

Dove pregano le suore?


Vuoi sapere dove preghiamo?

Vieni. Ti faccio vedere.


Questa é la nostra cappella.





Questa é la nostra sala di meditazione.





Le suore pregano anche nel giardino.




Vicino alla Mater Salvatoris.





Ma si prega anche nella propria camera da letto, sul balcone,

 vicino al fiume, nel bosco ...


Ti piace?


ciao

Sr. Mariadoria

La nostra casa

 

La nostra casa





Dove abitiamo? Ti faccio visitare la nostra casa. Vieni.


A Merano, nella provincia di Bolzano, abitiamo noi tutte

 insieme in una casa, o convento.

E' bella e grande.

L'inizio della costruzione dell'edificio risale al 1906 in stile

 architettonico tirolese, in un periodo in cui la zona atesina (Alto

 Adige) apparteneva ancora all'Austria e quindi non all'Italia.


Nella nostra casa vengono gestiti diversi servizi.

C'è per esempio una pensione per turisti che scelgono di trascorrere in

 montagna le loro ferie e che prediligono il trattamento di

 pensione in una struttura ricettiva religiosa. 



C'é un convitto per ragazze che frequentano la scuola superiore a Merano. Queste

 ragazze abitano nelle diverse valli che caratterizzano la montagna tirolese. In queste

 valli ci sono paesi molto piccoli non dotati di scuole superiori. A Merano ci sono scuole

 superiori di diversi indirizzi in lingua italiana e in lingua tedesca. Le ragazze delle

 valli possono frequentare tali scuole ed abitare nel nostro convitto.





Intorno alla nostra casa c'é un bel grande giardino dove si intrattengono le nostre

 suore, vanno a riposare i nostri turisti, dove si intrattengono le nostre ragazze per

 studiare e dove ci incontriamo con i nostri parenti e amici. Ecco una parte del nostro

 giardino.




Ti piace la nostra casa?


ciao

Sr. Mariadoria



Salmo 150 Lode suprema a Dio.

  Salmo 150 Lode suprema a Dio Hai contato quante volte c'é scritto „lodate“ in questo salmo? Ma perché lodare il Dio? Prova a d...